"La conferma della regola" di Giotto

Giotto: La conferma della regola

Giotto: La conferma della regola

La conferma della regola

, cm. 270 x 230, Chiesa Superiore di San Francesco, Assisi

Secondo elenco opere di Giotto     Alle storie di San Francesco

Sull’opera: “La conferma della regola” è un affresco di Giotto, realizzato con aiuti negli anni 1297 – 1299, misura 270 x 230 cm. ed è custodito nella Chiesa Superiore di San Francesco ad Assisi (Edi Baccheschi).

Il riquadro della “Conferma della regola” narra “quando il papa approvò la Regola e diede mandato di predicare la penitenza, e ai frati, che a ve a no accompagnato il santo, fece fare corone, perché predicassero il verbo di Dio”.

Secondo alcuni studiosi, tra cui anche il Coletti, l’evidente peculiarità nella fisionomia dei frati lascia presupporre la collaborazione di altri artisti nell’esecuzione dell’opera; per altri, invece – tra cui lo Gnudi – si tratterebbe invece di una svolta giottesca guidata dal suo novellistico spirito che lo allontana dal linguaggio ieratico medievale. Secondo Gioseffi, la struttura compositiva evidenzia che l’artista osserva con criterio le regole canoniche della prospettiva “non soltanto intuita, ma scientificamente misurata secondo le regole della prospettiva classica”. Purtroppo molti elementi della composizione si sono perduti nel tempo (fonti: Tintori, Meiss, che parlano di certi ornati eseguiti a secco).

6 Giotto - La conferma della regola part
Particolare dell’architettura (in alto a destra)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *