"Ritratto di François Marius Granet" di Ingres

Jean-Auguste-Dominique Ingres

Jean-Auguste-Dominique Ingres: Francoise Marius Granet
Ritratto di François Marius Granet, cm. 72 x 61, Musée Granet, Aix-en-Provence.

Opera successiva

Sull’opera: “Ritratto di François Marius Granet” è un dipinto autografo di Ingres realizzato con tecnica a olio su tela nel 1807, misura 72 x 61 cm. ed è custodito nel Musée Granet a Aix-en-Provence. 

 In basso a destra si legge: “J-A. Ingres”.

L’effigiato della presente composizione, Francoise Marius Granet (1775 – 1849), è un pittore noto soprattutto per i suoi paesaggi (olio ed acquerello), che frequentò – come allievo – le botteghe di Ingres e David.

 Più tardi i due si incontrarono in Italia: nel nitido sfondo appaiono infatti, il parco e II palazzo del Quirinale (da qualche critico scambiato per villa Medici, come ancor oggi viene da alcuni sostenuto).

Nel 1849 il dipinto venne legato dallo stesso Granet alla sua città natale, Aix en Provence.

La composizione in esame è considerata uno dei più alti capolavori nel campo della ritrattistica dell’artista, per l’eccezionale vigore della stesura cromatica, intesa soprattutto a reciproche valenze di contrasto e luminosità: tra il morbido e denso panneggio ed il tempestoso vigore del cielo, fatto di forti opposizioni cromatiche; tra la decisa mimica del volto e la parte più tenebrosa del cielo, di timbro certamente romantico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *