"L’Assunta" di Tiziano

Tiziano: L’Assunta

Tiziano: L'Assunta
L’Assunta, cm. 690 x 360, Santa Maria gloriosa dei Frari, Venezia

Al secondo elenco opere di Tiziano

Sull’opera: “L’Assunta” è un dipinto autografo di Tiziano Vecellio, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1516-18, misura 690 x 360 cm. ed è custodito nella Basilica di Santa Maria gloriosa dei Frari a Venezia.

L’opera venne commissionata all’artista nel 1516 dal convento dei Frari. Nel marzo del 1518 era stata portata a termine e, il 20 dello stesso mese, venne ufficialmente inaugurata (fonte: Sanudo). Per oltre un secolo (1818 – 1919) il dipinto sostò nel deposito delle Gallerie dell’Accademia di Venezia.

Questa è la prima rilevante commessa religiosa affidata al Tiziano, che coincide, non a caso, con l’anno della morte del Giambellino.

Nell’Assunta si riscontrano rivoluzionarie novità rispetto alla tradizionale pittura sacra veneziana, di cui – secondo il Gould (“AO” 1966) –  non furono assenti gli influssi di Raffaello, che resero perplessi i committenti a tal punto da farli desistere facilmente dall’acquisto alla prima occasione di offerta esterna, che venne avanzata dall’ambasciatore austriaco. Per saperne di più: “Pittura di Tiziano




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *