"Il martirio di Sant’Erasmo" di Nicolas Poussin

Nicolas  Poussin

Nicolas Poussin: Il martirio di Sant'Erasmo
Il martirio di Sant’Erasmo, cm. 320 x 186, Pinacoteca Vaticana, Roma.

Opera successiva

Sull’opera: “Il martirio di Sant’Erasmo” è un dipinto autografo di Nicolas Poussin, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1628, misura 320 x 186 cm. ed è custodito nella Pinacoteca Vaticana a Roma. 

Quella in esame è un’importantissima composizione appartenente al primo periodo di Poussin. Insieme a questa fu realizzata un’altra tela (sempre dedicata al  “Martirio di S. Erasmo”)che attualmente è custodita nella National Gallery of Canada ad Ottawa.

Per un lungo periodo fu l’unica opera autografa dell’artista conservata in un edificio pubblico romano.

La documentazione relativa alla tela, giacente negli archivi vaticani, indica che venne commissionata appositamente per la basilica di San Pietro (poi sostituita da un mosaico) nel febbraio del 1628, e saldata nell’estate del’anno successivo.

È firmata, in modo alquanto “goffo” con la scritta “Nicolaus Pusin fecit”, cosa che destò la curiosità del Bellori e del Félibien.

Il tema, proposto dai committenti, abbastanza solito anche nell’arte francese, risulta assai diffuso nella pittura italiana (Pordenone, Saraceni …..) e nordica (Spranger, Troger, ecc.).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *