Fra Bartolomeo: Madonna col Bambino in trono

Fra’ Bartolomeo

Fra Bartolomeo: Madonna col Bambino in trono
Madonna col Bambino in trono, cm. 27,7 x 15,1, Museo Poldi Pezzoli, Milano.

Sull’opera: “Madonna col Bambino in trono” è un dipinto di Fra’ Bartolomeo realizzato su tavola (centinata), misura 27,7 x 15,1 cm. ed è custodito nel Museo Poldi Pezzoli a Milano. 

Restauro: 1996, Muccia Camolli Chirici, Milano.

Trattati, cataloghi e pubblicazioni: Russoli, 1955, pagina 153; Natale, 1982, pagine 157 e 158;Serena Padovani in “L’età di Savonarola – Fra’ Bartolomeo e la Scuola di San Marco” pag. 65, Marsilio Editori, 1996 (fonte delle presenti informazioni).

La presente composizione, una fra le rare di piccola dimensione realizzate da Fra’ Bartolomeo, venne per la prima volta pubblicata nel 1955 dal Russoli, che la scoprì, pressoché dimenticata, nel deposito del Museo in cui oggi è esposta, non assegnata ma classificata come copia da una Madonna di Lorenzo di Credi (Firenze, 1459 – 1537). Lo studioso non attribuì l’opera a Fra’ Bartolomeo ma ad un anonimo pittore fiorentino del primo Cinquecento. Anche Dalli Regoli (1966) non riconobbe l’autografia del frate e, considerando – anche se parzialmente – la classificazione del museo, l’assegnò, con qualche dubbio, allo stesso Credi. Infatti dagli scritti della Regoli si ricava tale riserva, cioè che il dipinto poteva  “far pensare a una copia, comunque assai fine e pressoché contemporanea”.

L’attribuzione al giovane Baccio della porta, fu proposta per la prima volta dalla Padovani nel 1966, e confermata dal Russoli (1972, p. 238), dalla Regoli (1976, p. 46) e dal Natale (1982). Dal momento che l’opera evidenzia forti tendenze crediane si pensa ad una datazione prossima agli inizi dell’ultimo decennio del Quattrocento, quando il pressoché ventenne Bartolomeo subiva le influenze del Credi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *