Ritratto di Willem Van Heythuyzen di Frans Hals

Frans Hals: Ritratto di Willem Van Heythuyzen

Frans Hals: Ritratto di Willem Van Heythuyzen
Frans Hals: Ritratto di Willem Van Heythuyzen, cm. 205 x 135, Alte Pinakothek, Monaco.

Sull’opera: “Willem Van Heythuyzen” è un dipinto autografo di Frans Hals, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1625, misura 205 x 135 cm. ed è custodito nella Alte Pinakothek, Monaco. 

La più antica citazione della composizione in esame — con l’esatto  nesso al’artista — è contenuta in una poesia di A. Loosjes (Haarlem, 1789).

Ad inizio Ottocento, il dipinto passava ad un privato di Haarlem attraverso la “vendita” van Oosten de Bruyn, che l’acquistò a soli 51 fiorini.

Nel 1821 veniva venduto al principe di Liechtenstein come opera di Bartholomeus van der Helst. Furono gli studiosi di storia dell’arte Waagen (1866) e Thoré-Burger (1368) a riconsegnare l’autografia ad Hals, con la comune concordia degli studiosi successivi, pur tuttavia con ampi divari riguardo la cronologia. Infatti era considerata intorno al 1630 dal Bode, 1635 dal H.d.G., 1636 c. dal Valentiner (1921 e 1923), 1633-36 dal Trivas. Altri invece anticipano la datazione intorno al 1625.

Nel catalogo della galleria Liechtenstein, redatto nel 1873, viene indicato l’esatto nome dell’effigiato: il mercante di Weert … attivo a Haarlem, dove vi morì nel 1650.

Nel 1969 pervenne alla Alte Pinakothek di Monaco per acquisto (marchi 12.000.000, uno prezzo altissimo, fino allora mai pagato per un dipinto).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.