"Cristo fanciullo contempla la corona di spine"di Francisco Zurbaran

Zurbaran

Francisco Zurbarán: Cristo fanciullo contempla la corona di spine
Cristo fanciullo contempla la corona di spine, cm. 165 x 230, Museum of Art, Cleveland.

Sull’opera: “Cristo fanciullo contempla la corona di spine”, o “La casa di Nazareth” un dipinto autografo di Francisco Zurbarán realizzato con tecnica a olio su tela nel 1630, misura 165 x 230 cm. ed è custodito nel Museum of Art di Cleveland.

  In precedenza la composizione in esame faceva parte di una collezione privata francese. Entrò nel museo di Cleveland nel 1960 come opera ignorata dalla critica. Fu Guinard ad identificarla per primo con il dipinto legato alla vendita dei beni del conte di Aldestorff, svoltasi a Parigi nel 1821, che dettagliatamente lo descrisse nel catalogo assegnandolo a “Surbarán, peintre de l’école de Valence”.

 Esistono due versioni di Zurbarán del “Cristo fanciullo che contempla la corona di spine”. Quella in esame, più grande rispetto all’altra per contenere anche la figura della Madonna, strutturata sul modulo del triangolo (figure della Vergine e del figlio, le due colombe sulla sinistra), la incontriamo su ripetute versioni di bottega, tra cui si segnalano la “Sacra Famiglia con i santi Anna e Gioacchino”del De Perinat di Madrid e “Rodrigo Fernandez de Santaella” del Seminario di Telmo a Siviglia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *