"Apollo e Dafne" di Antonio (o Piero) del Pollaiolo

Antonio (o Piero) del Pollaiolo

Antonio del Pollaiolo: Apollo e Dafne
Apollo e Dafne, cm. 28 x 19, National Gallery di Londra.

Opera successiva

Sull’opera: “Apollo e Dafne” è un dipinto di Antonio (o, più verosimilmente, Piero) del Pollaiolo, realizzato con tecnica a olio su tavola intorno al 1475-76, misura 28 x 19 cm. ed è custodito nella National Gallery di Londra. 

La cronologia della tavoletta in esame è da collocarsi con una certa sicurezza nel decennio compreso tra il 1470 – 1480. Date le minute misure e il supporto ligneo su cui fu eseguita la composizione, l’opera fu a lungo considerata erroneamente come un frammento residuo della decorazione di un cassone.

 L’opera fu acquistata a Roma da William Coningham nel 1845. Nel 1876 approdò alla National Gallery di Londra grazie ad una donazione di Wynn Ellis.

Come il Martirio di San Sebastiano, anche l’ “Apollo e Dafne” qui raffigurato è stato per molto tempo attribuito ad Antonio, ma studiosi recenti lo restituiscono – a loro dire – senza alcun dubbio a Piero.

Si tratta di una delle composizioni più eleganti e, allo stesso tempo, vibranti di profonda liricità del Pollaiolo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *