"L’Adorazione dei magi" di Gentile da Fabriano

Gentile da Fabriano

Gentile da Fabriano: L'Adorazione dei magi
L’Adorazione dei magi, 173 x 220 (riquadro principale), Galleria degli Uffizi, Firenze.

Sull’opera: “L’Adorazione dei magi” è un dipinto autografo di Gentile da Fabriano, appartenente alla pala dell’Adorazione dei magi, realizzato con tecnica a tempera su tavola nel 1423, misura 173 x 220 cm. ed è custodito nella Galleria degli Uffizi a Firenze. 

 La tavola, componente principale della grande pala, è firmata e datata con la scritta in caratteri gotici: “OPUS GENTILIS DE FABRIANO MCCCCXXIII MENSIS MAIJ”. Nelle tre cuspidi  stanno tre tondi fiancheggiati da due profeti e sovrastati da tre cherubini.

Nel tondo in corrispondenza della lunetta di sinistra appare un angelo annunciante e, lateralmente, Ezechiele e Michea. Nel centro si trova il Cristo giudice, con Mosè (lato sinistro) e David (lato destro); a destra è raffigurata la Vergine annunciata, con Baruch (sinistra) e Isaia (destra). Il tutto è integrato con motivi floreali che rappresentano il completamento della ricca decorazione della cornice.

La presente tavola è considerata dagli studiosi come il più grande capolavoro del soggiorno fiorentino di Gentile e, certamente, la più pregiata della sua produzione artistica, dopo la scomparsa – purtroppo – degli affreschi di Brescia e di Venezia (“Dipinti della cappella del Broletto” e la “Battaglia navale tra i Veneziani e Ottone III”).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *