"L’età dell’oro" di Pietro da Cortona

Pietro da Cortona

Pietro da Cortona: L'Età dell'oro
L’Età dell’oro, Palazzo Pitti, Sala della stufa. (anno 1641-46). (Foto da Wikimedia Commons). Particolare

Sull’opera: “L’età dell’oro” è un dipinto autografo di Pietro da Cortona, realizzato con tecnica a fresco nel 1637 ed è custodito a Palazzo Pitti a Firenze. 

Per la storia esterna dell’affresco in esame, terzo in ordine cronologico di realizzazione, si veda “L’età dell’argento“.

Interrotta l’attività artistica a Palazzo Barberini per seguire il cardinale Giulio Sacchetti a Firenze, l’artista fu incaricato dal Granduca Ferdinando II per la decorazione della Sala della Stufa.

Questo affresco testimonia l’altissimo momento artistico di Pietro, oltre alla ormai già acquisita perizia stilistica e compositiva.

Nessun concetto è meglio adattabile al lato più alto ed idillico della vena narrativa dell’artista nel tema delle mitiche età dell’uomo: un vero e proprio paradiso terrestre meravigliosamente pagano e,  allo stesso tempo, sensuale; una brigata di giovani nobili e belli ripresi ad abbandonarsi in una “dolce vita” agreste che sembra non finisca mai.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *