"Ritratto del cardinale Nino de Guevara" di El Greco

El Greco

El Greco: Ritratto del cardinale Nino de Guevara
Ritratto del cardinale Nino de Guevara, cm. 171 x 108, Metropolitan Museum di New York.

Opera successiva

Sull’opera: “Ritratto del cardinale Nino de Guevara” è un dipinto autografo di El Greco, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1596-1600, misura 171 x 108 cm. ed è custodito nel Metropolitan Museum di New York.

L’opera è firmata con la scritta “doménikos theotokópoulos epoiei”. Si pensa  che in origine fosse stata collocata nella chiesa di San Pablo a Toledo, il luogo in cui l’effigiato venne seppellito. La tomba fu dettagliatamente descritta dal Parrò nel 1857, il quale non citò affatto il ritratto in esame.

Di certo si sa che nella prima metà del secolo scorso una scadente riproduzione del ritratto del cardinale era esposta nella chiesa (fonti: Arellano e Mayer).

Nino de Guevara, nato nel 1541, diventò cardinale nel 1596 ed inquisitore ad inizio secolo, quindi arcivescovo di Siviglia nel 1601. Pochi anni dopo morì (1609) e le sue spoglie vennero trasferite a Toledo nel 1611.

L’opera in esame, una fra le più pregiate dell’artista e dell’intera pittura spagnola per la grandiosa impostazione strutturale, per la coloristica e per la forte espressività, venne realizzata verosimilmente intorno alla fine del secolo (tra il 1596 e il 1601); secondo Wethey, verso il 1600, mentre per Sóhner la collocazione cronologica è posticipata al periodo tra il 1605 e il 1607.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *