Cappella Sassetti: "Rinuncia agli averi" di Domenico Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio nella Cappella Sassetti

Domenico Ghirlandaio: Rinuncia agli averi
Affreschi della Cappella Sassetti: “Rinuncia agli averi”, Santa Trinita, Firenze.

Ritorna all’elenco opere di Domenico Ghirlandaio

Sull’opera: “Rinuncia agli averi” è un dipinto di Domenico Ghirlandaio, appartenente al ciclo degli “Affreschi della Cappella Sassetti” in Santa Trinita a Firenze, realizzato intorno al 1482-5. 

Il primo riquadro del ciclo delle Storie di san Francesco, con l’episodio della “Rinuncia dei beni” (o “Rinuncia degli averi”), si trova nella parte alta della parete a sinistra dell’entrata nella Cappella.

Qui viene raffigurato il giovane Francesco, senza indumenti, che avendo rinunciato ai beni terreni si presenta al cospetto del vescovo Guido di Perugia il quale cerca di proteggerlo dall’ira del padre, Pietro Bernardone. Questi viene trattenuto ed invitato alla calma da una persona, probabilmente un parente o un suo conoscente, ma per alcuni studiosi potrebbe invece trattarsi di un piccolo malore del padre che viene sostenuto da un individuo affinché si eviti la sua caduta. In effetti l’espressione del volto sembra che tradisca la rassegnazione alla sorte del figlio, ma, infine, si potrebbe pensare alla tipica assenza di drammaticità nell’intera opera dell’artista, soprattutto nelle scene realizzate con il contributo degli aiuti di bottega.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *