Altare di Isenheim di Matthias Grünewald: "La Resurrezione"

Matthias Grünewald

Matthias Grünewald: Altare di Isenheim - La Resurrezione
La Resurrezione, cm. 269 x 143, Musée d’Unterlinden a Colmar.

Ritorna all’elenco opere dell’altare di Isenheim

Sull’opera: “La Resurrezione” è un dipinto autografo di Matthias Grünewald facente parte della seconda faccia dell’altare di Isenheim, realizzato con tecnica a olio su tavola tra il 1512 ed il 1516 e misura cm. 269 x 143. L’intero complesso è custodito nel Musée d’Unterlinden a Colmar. 

La rappresentazione dell’opera in esame è certamente collegata del riquadro di sinistra, l’anta dell”Annunciazione (pagina precedente). Il Cristo che si incarna e si fa uomo qui, invece, lascia la carne e ritorna a essere soltanto l’essenza divina, spirito integrale, nella luce che da lui stesso si diffonde in ogni direzione.

 Questa “faccia” del grande complesso illustra in maniera alquanto sintetica la sacra rappresentazione dell’incarnazione di Cristo. La stupenda visione, che raggiunge livelli altissimi fra le creazioni dell’artista, viene qui interpretata non soltanto come “Resurrezione” ma anche come “Trasfigurazione” e “Ascensione” con un Cristo splendente e particolarmente “soprannaturale”, in contrapposizione alla fisica gravezza e alla sofferenza umana del Cristo crocifisso, con cui fisicamente non ha nulla in comune.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *