Cappella Tornabuoni: "Adorazione dei Magi" di Domenico Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio: Adorazione dei Magi
Affreschi della Cappella Tornabuoni: “Adorazione dei Magi”, Santa Maria Novella, Firenze.

Ritorna all’elenco opere di Domenico Ghirlandaio

Sull’opera: “Adorazione dei Magi” è un dipinto di Domenico Ghirlandaio, appartenente al ciclo degli “Affreschi della Cappella Tornabuoni” in Santa Maria Novella a Firenze, realizzato intorno al 1485-90.

Primo affresco sulla fascia alta della parete di sinistra.

Nella scena qui rappresentata si ripetono alcuni particolari dell’ “Adorazione dei pastori” della Cappella Sassetti nella basilica di Santa Trinita a Firenze: si osservino le antiche rovine, il corteo esotico dei magi sulle colline, ed altro ancora.

Il riquadro ha subito vari danneggiamenti ed una vasta caduta di intonaco nella zona ove si svolge la scena principale, presentandosi perciò come il più rovinato di tutto il ciclo pittorico. L’arco di trionfo, raffigurato spezzato, simboleggiante la rovina della religione pagana da cui sorse il Cristianesimo, mostra la scritta “CAES[AR] AUGUSTO XXXVIII AP” [Razeto, cit., pag. 97].

La Madonna col Bambino sono collocati al centro della composizione. Di grande pregio è la resa cromatica dei Magi, tra i quali si evidenzia quello fra i due anziani, che si sta togliendo la corona, come già hanno fatto gli altri due, in segno di rispetto; il primo davanti a lui ha già consegnato il pregiato segno di regalità, che si trova ai piedi di Maria.

Anche qui, come nelle altre composizioni, il chiaroscuro che risulta di grande effetto, conferisce una naturalistica luminosità, proveniente dall’alto (e da destra).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *