Cappella Tornabuoni: "Battesimo di Cristo" di Domenico Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio nella Cappella Tornabuoni

Domenico Ghirlandaio: Battesimo di Cristo
Affreschi della Cappella Tornabuoni: “Battesimo di Cristo”, Santa Maria Novella, Firenze.

Ritorna all’elenco opere di Domenico Ghirlandaio

Sull’opera: “Battesimo di Cristo” è un dipinto di Domenico Ghirlandaio, appartenente al ciclo degli “Affreschi della Cappella Tornabuoni” in Santa Maria Novella a Firenze, realizzato intorno al 1485-90. 

Secondo affresco a partire da destra sulla fascia alta della parete di destra.

Il presente episodio è tutto impostato nel rispetto dei canoni tradizionali. Qui il Ghirlandaio, sebbene con meno forza, ripropone la figura dell’ignudo (sulla sinistra) che aspetta il suo turno per farsi battezzare dell’affresco di Masaccio nella Cappella Brancacci, oppure quella del Cristo nella tavola (olio e tempera) di Leonardo da Vinci e Verrocchio.

 Sia l’ignudo raffigurato a sinistra che quello sulla destra, in passato, furono assegnati anche al giovane Michelangelo, di cui, del primo, esiste il disegno corrispettivo nelle collezioni di Casa Buonarroti. Di grande effetto è la figura del secondo ignudo, quella del giovane che si sta togliendo le scarpe, mentre risulta assai tradizionale la raffigurazione, in alto, dell’Eterno attorniato dagli angeli, di stampo pressoché tardogotico. Il paesaggio sullo sfondo, che riprende quello del riquadro precedente (La predicazione del Battista), è assai assai armonioso ed aggraziato, soprattutto nella veduta che si perde in profondità. Le due coppie di figure che si trovano alle estremità della composizione sono state dipinte un po’ a sommi capi, molto probabilmente dagli aiuti di bottega, su disegno del Ghirlandaio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *