Dipinti nel palazzo del Quirinale: Madonna accolta dall’Eterno

Guido Reni

Particolare della Madonna accolta dall'Eterno
Dipinti nel palazzo del Quirinale, Particolare della Madonna accolta dall’Eterno.

Opera successiva

Sull’opera: “Madonna accolta dall’Eterno è un dipinto autografo di Guido Reni realizzato con tecnica ad affresco tra 1609 ed il 1611 nel palazzo del Quirinale.

Dipinti nel Palazzo del Quirinale

Fu papa Paolo V che commissionò a Guido Reni gli affreschi per la cappella – riservata ad uso privato – dell’Annunciata nel Palazzo del Quirinale a Roma. Non esistono discordanze fra gli studiosi per quanto riguarda la cronologia dell’opera che gli assegnano il 1609 – 1611.

 A conferma di quanto detto, nel 1967 il Morelli pubblicò alcuni documenti relativi a più pagamenti, tra i quali la prima ricevuta è del 3 ottobre 1609,  mentre il Bertolotti nel 1885 aveva già pubblicato la ricevuta relativa al saldo che si riferiva al febbraio del 1612. Per la realizzazione degli affreschi, il Reni si valse anche di grandi collaboratori, tra i quali Giovanni Lanfranco (il più attivo), Tommaso Campani,  Antonio Carracci e l’Albani.

MADONNA ACCOLTA DALL’ETERNO E ANGELI MUSICI.

L’affresco di cui sopra ne è rappresentato un particolare, è stato realizzato dal Reni nella piccola cupola della cappella. L’opera venne considerata dallo Gnudi [1955], valida quanto quella rappresentante l’Eterno in gloria e angeli musici affrescata dall’artista nella chiesa romana di San Gregorio al Celio, in quanto caratterizzata dagli stessi effetti chiaroscurali di stampo caravaggesco.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *