"Donna alla finestra" di Caspar David Friedrich

Caspar David Friedrich

Caspar David Friedrich: Donna alla finestra
Donna alla finestra, cm. 44 x 37, Nationalgalerie, Berlino.

Sull’opera: “Donna alla finestra” è un dipinto autografo di Caspar David Friedrich realizzato con tecnica a olio su tela nel 1822, misura 44 X 37 cm. ed è custodito nella Nationalgalerie a Berlino. 

La composizione in esame pervenne alla Nationalgalerie di Berlino nel 1906 dai discendenti del fratello Heinrich del pittore.

Nel 1822, l’anno di realizzazione, fu inviata per alla mostra dell’Accademia di Dresda.

Il dipinto rappresenta lo studio di Friedrich con la vista sul fiume Elba (si osservi gli alberi delle barche), ove iniziò a lavorare a Dresda dal 1820.

La figura affacciata alla finestra è  Caroline, moglie dell’artista. L’interno ha una valenza simbolica e quindi l’oscurità rappresenta l’imperfezione della vita terrena – non sempre brillante –  che può essere illuminata soltanto tramite Cristo (si noti la croce sulla finestra alta e l’intelaiatura  dell’anta di quella inferiore) e con lo sguardo rivolto alla vita eterna (la donna gira le spalle l’oscurità). Lo spazio esterno riquadrato dalla finestra allude alla vita dell’aldilà, desiderata dalla donna e che può essere raggiunta viaggiando in più tappe, rappresentate dalle due imbarcazioni nell’Elba. I pioppi in lontananza simboleggiano la morte.

Su questo quadro Friedrich de la Motte Fouqué nel 1823 volle comporre il sonetto “Reise Erinnerungen”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *