"Giuditta e Oloferne" del Tintoretto

Il Tintoretto: Giuditta e Oloferne

Il Tintoretto: Giuditta e Oloferne
Giuditta e Oloferne, cm. 58 x 119, Prado di Madrid.

Ritorna al secondo elenco opere del Tintoretto

Sull’opera: “Giuditta e Oloferne” è un dipinto autografo di Jacopo Robusti detto il Tintoretto, realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1555, misura 58 x 119 cm. ed è custodito nel Museo del Prado di Madrid. 

L’episodio è tratto dall’Antico Testamento dove Giuditta riuscì a salvare la città di Betulia ormai assediata dall’esercito di Nabuccodonosor, comandato dal generale Oloferne. La donna attese la fine del pomposo banchetto durante il quale fecero ubriacare il generale che uccise decapitandolo. Al centro sta Giuditta nell’atto di uccidere Oloferne, a destra lo stesso Oloferne ubriaco, e sulla sinistra, l’ancella.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *