"Il Battesimo" di Nicolas Poussin

Nicolas  Poussin: I sette sacramenti Il Battesimo

Nicolas Poussin: I sette sacramenti - Il Battesimo
I sette sacramenti: Il Battesimo cm.  95,5 x 121, National Gallery of Art, Washington. L’opera appartiene alla prima serie.

Sull’opera: “Il Battesimo” è un dipinto autografo di Nicolas Poussin facente parte della prima serie dei Sacramenti, realizzato con tecnica a olio su tela intorno al 1640-42, misura 95,5 x 121 cm. ed è custodito nella National Gallery of Art, Washington.

Descrizione e storia

La prima serie  dei “Sette sacramenti” – a cui appartiene il dipinto in esame – fu realizzata per Cassiano dal Pozzo (1588 – 1657), famosissimo medico, alchimista, letterato, archeologo e botanico. Pare che i primi orientamenti per il ciclo pittorico si svilupparono intorno al 1636.

Per certo si sa che sei dipinti erano pronti quando l’artista rientrò in Francia dal soggiorno romano alla fine del 1640.

Poussin si portò Parigi il solo “Battesimo” per poterlo rifinire, e, nonostante tutti gli impegni del momento, dovette trovare il tempo per il completamento e l’invio a Roma (maggio del 1642).

A quella data le sette composizioni, ormai diventate famose, rimasero a di proprietà dei discenti di Cassiano dal Pozzo per più generazioni.

Nel 1729 vennero proposti al re di Francia ma le trattative non portarono ad alcuna positiva conclusione.

Più tardi furono vendute a sir Robert Walpole, ma sorsero dei grossi problemi con l’esportazione, che trovò contraria la Chiesa. Si dovette attendere il 1784-85 affinché la famiglia Boccapaduli li facesse pervenire al duca di Rutland (Belvoir Castle), presso i cui eredi si trovavano ancora intorno al 1970 (salvo la presente composizione e la Confessione, andata distrutta).

L’opera fu acquistata nel 1939 a S. H. Kress e possiamo quindi considerarla pervenuta in tale datazione alla National Gallery of Art, Washington.

Le altre opere della serie

Qua sotto si riportano i dati delle sette opere, tutte a olio su tela:

LA CONFESSIONE: Distrutta durante un incendio a Belvoir Castle nel 1816. La tele è nota soltanto attraverso riproduzioni realizzate in seguito e dall’incisione di Dughet.

IL MATRIMONIO: 95,5 X 121 cm.

ESTREMA UNZIONE: 95,5 X 121 cm.

110. LA CRESIMA: 95,5 X 121 cm.

L’ORDINE SACRO: 95,5 X 121 cm.

L’EUCARESTIA: 95,5 X 121 cm.

IL BATTESIMO: Washington, National Gallery of Art (Kress), 95,5 X 121 cm. Venduto nel 1939 a S. H. Kress.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *