"Abramo e gli Angeli" del Tiepolo

Il Tiepolo

Il Tiepolo: Abramo e gli Angeli
Abramo e gli Angeli, cm. 140 x 120, Scuola di San Rocco, Venezia.

Vai al secondo elenco opere del Tiepolo

Sull’opera: “Abramo e gli Angeli” è un dipinto autografo di Gianbattista Tiepolo, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1732, misura 140 x 120 cm. ed è custodito nella Scuola di San Rocco a Venezia. 

 La tela pervenne nel 1785 – tramite acquisto – alla Scuola di san Rocco a Venezia, insieme a  quella raffigurante “Agar e Ismaele” (pagina successiva) di cui ne è il pendant. Le due opere, ormai universalmente riconosciute come autografe del Tiepolo, richiamano stilisticamente la piccola pala dell’ “Adorazione del Bambino” (Sacrestia dei canonici, San Marco, Venezia), quasi certamente attribuibile all’anno 1732.

 Il Morassi nel 1943 ipotizzò che entrambi i dipinti fossero da collocarsi in un periodo più tardo rispetto a quello degli affreschi di Palazzo Dugnani (data certa, 1731), per richiami piazzettesechi (da Giambattista Piazzetta, Venezia 1683 – Venezia 1754). Già il Sack, quattro decenni prima (1910), propose l’anno 1730.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *