"Ritratto di Jan de Leeuw" di Jan van Eyck

Jan van Eyck: Ritratto di Jan de Leeuw

Jan van Eyck: Ritratto di Jan de Leeuw
Ritratto di Jan de Leeuw, olio su tavola, cm.  24,5 x 19, anno 1436, Kunsthistorisches Museum, Vienna.

Opera successiva

Sull’opera: “Ritratto di Jan de Leeuw” è un dipinto di Jan van Eyck realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1436, misura 24,5 x 19 cm. ed è custodito nel Kunsthistorisches Museum, Vienna.

La tavoletta, attorniata dalla cornice originale, ha una misura totale di cm. 33 x 26. La stessa cornice reca la scritta in lingua olandese: “JAN DE [Leeuw] OP SANT ORSELEN DACH DAT CLAER EERST MET OGHEN SACH 1401 GHECONTERFEIT NU HEEFT MI IAN VAH EYCK WEL BLIICT WANNEERT BEGA[n] 1436”.

 La suddetta iscrizione, tradotta in italiano, significa: Jaw de Leeuw, che aprì gli occhi alla luce del giorno di Sant’Orsola del 1401: eccomi dipinto da Jan van Eyck, che mi raffigurò com’è noto nel 1436.

Invece del cognome dell’orefice l’artista dipinse la figura di un leoncino (leeuw, dall’olandese significa leone), che secondo Weale [1903] egli lo impiegava come marchio.

Jan de Leeuw, che nacque – come indica l’iscrizione sulla cornice – il 21 ottobre 1401, apparteneva alla ghilda bruggese degli orefici, della quale divenne poi decano nel 1441. L’artigiano nel 1459 viveva ancora a Damme.

L’opera (per la prima volta riportata nel catalogo Mechel della Galleria del Belvedere [1783]) ha ha subito qualche minimo danneggiamento, ma l’opportuno restauro di J. Hajsinek, eseguito nel 1949, ne ha migliorato certamente le condizioni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *