"Il compianto su Cristo morto" di Hans Memling

Hans Memling

Hans Memling: Il compianto di Cristo
Il compianto su Cristo morto cm. 68 x 53, Galleria Doria, Roma.

Opera successiva

Sull’opera: “Il compianto su Cristo morto” è un dipinto autografo di Hans Memling, realizzato con tecnica a olio su tavola probabilmente dopo il 1480, misura 68 x 53 cm. ed è custodito nella Galleria Doria a Roma.

La pregiata tavola venne pubblicata per la prima volta nel 1899 dal Kaemmerer. La pubblicazione fu talmente ricca di particolari che permise uno studio più approfondito ad molti altri studiosi quando l’opera fu esposta alla importantissima Esposizione del 1902 a Brugge.

Il Weale (“BM” I, 1903, pag. 336) si accorse che il committente donatore raffigurato alla estrema destra della composizione è lo stesso personaggio effigiato dall’artista, insieme al figlioletto, su una delle due ante attualmente nel Museul de Artă a Bucarest  (sull’altra anta è dipinta la moglie).

Il Friedlànder (“RfK” 1903, p. 84) faceva anche notare il cattivo stato di conservazione in alcuni ben definiti punti del della stesura pittorica.

Per quanto riguarda la cronologia dell’opera, sempre lo stesso studioso ipotizzava una datazione riferita ad un periodo certamente più tardo del 1480, a ridosso del Trittico Reins (Hans Memlingmuseum, Brugge) e molto tempo dopo la realizzazione del Trittico Kaufmann (Museum Boymans – van Beuningen, Rotterdam).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *