"Ultima cena" di Domenico Ghirlandaio

 Domenico Ghirlandaio

Domenico Ghirlandaio: Ultima Cena del convento di San Marco
Ultima Cena, anno 1486 circa, affresco su muro, dimensioni cm. 400 X 800, Convento di San Marco, Firenze.

Opera successiva

Sull’opera: “Ultima cena” è un affresco di Domenico Ghirlandaio realizzato intorno al 1486, misura 400 x 800 cm. ed è custodito nel Museo Nazionale di San Marco a Firenze. 

 Il presente Cenacolo, ultimo della serie sul tema delle ultime cene realizzate dal pittore nel corso della sua attività artistica – gli altri sono il Cenacolo in San Michele Arcangelo a Passignano del 1476 e quello in Ognissanti del 1480 –  venne commissionato dai frati domenicani del Convento di San Marco, quando il Ghirlandaio aveva ormai raggiunto l’apice della celebrità.

 L’incarico era quello della decorazione pittorica del “Refettorio piccolo”, dove di solito non mangiavano i frati e che spesso era a disposizione delle persone ospitate nel convento. Secondo gli studiosi, il maestro, a quel tempo pieno di commissioni da evadere per la sua alta popolarità, avrebbe realizzato solo il disegno delegando la stesura pittorica ai suoi due più attivi assistenti: il fratello Davide ed il cognato Sebastiano Mainardi.

L’impostazione è uguale a quella del “Cenacolo” di Ognissanti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *