"L’educazione della Vergine" del Tiepolo

Il Tiepolo

Il Tiepolo: L'educazione della Vergine
L’educazione della Vergine, cm. 362 x 200, Chiesa della Fava, Venezia.

Vai al secondo elenco opere del Tiepolo

Sull’opera: “L’educazione della Vergine” è un dipinto autografo di Gianbattista Tiepolo, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1732, misura 362 x 200 cm. ed è custodito nella Chiesa della Fava a Venezia. 

L’opera viene citata nel 1733 dallo Zanetti e collegata con la concordia di tutti gli studiosi con la paletta della “Adorazione del Bambino” e con i pendants “Abramo e gli angeli” e “Agar e Ismaele” (Scuola di San Rocco, Venezia), e per questo riferita più o meno intorno all’anno 1732.

Più marcata risulta l’evoluzione nella riduzione degli elementi piazzetteschi (da Giambattista Piazzetta, Venezia 1683 – Venezia 1754) proprio a pochi metri dall’altare dove era raffigurata l’apparizione della Vergine a S. Filippo Neri, dipinta dal Piazzetta soltanto alcuni anni prima.

Nel presente dipinto resta assai poco delle primitive espressioni dell’artista che lo caratterizzavano negli anni precedenti: sicuramente l’atteggiamento della Madonna-bambina, che segue con il dito le lettere che sta scrivendo, è una garbatissima fantasia, anche se un po’ troppo sdolcinata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *