"La Fortuna" di Salvator Rosa

Salvator Rosa

Salvator Rosa: La Fortuna
La Fortuna, cm. 198 x 133, J. Paul Getty Museum, Malibù.

Opera successiva

Sull’opera: “La Fortuna” è un dipinto autografo di Salvator Rosa, realizzato con tecnica a olio su tela, misura 198 x 133 cm. ed è custodito nel J. Paul Getty Museum (Malibù), Los Angeles. 

Sul libro, in basso a sinistra, si legge la sigla del Rosa. Secondo il Baldinucci (1681) la presente composizione fu venduta a Carlo De Rossi. Più tardi pervenne al Vallori e quindi al duca di Beaufort.

Per quanto riguarda il tema, trattasi di una “satira pittorica” esposta dallo stesso artista al Pantheon (da documenti certi, il 29 agosto 1659) per controbattere con gli invidiosi.

La Fortuna distribuisce i suoi averi soprattutto ai non meritevoli. Alcuni giorni dopo la mostra del Pantheon l’artista accennava in una lettera al clamoroso vespaio suscitato dal dipinto. Gli avversari fecero di tutto per denunciare il fatto all’Inquisizione ma il Rosa ebbe l’efficace appoggio del principe Mario Chigi e dei monsignori Rasponi e Bandinelli, ai quali piacque la composizione, ammirata nello studio dell’artista.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *