Ritratto di Laide di Corinto di Hans Holbein il Giovane

Hans Holbein il Giovane: Ritratto di Laide di Corinto

Hans Holbein il Giovane: Ritratto di Laide di Corinto
Hans Holbein il Giovane: Ritratto di Laide di Corinto, cm. 35,6 x 26,7, Öffentliche Kunstsammlung, Basilea.

Sull’opera: “Ritratto di Laide di Corinto” è un dipinto autografo di Hans Holbein realizzato con tecnica a tempera su tavola nel 1526, misura 36,5 x 26,7 cm. ed è custodito nella Öffentliche Kunstsammlung a Basilea. 

Per le varie considerazioni sulla presente opera si rimanda alla pagina precedente (Venere e amore).

In basso reca la scritta a cui segue la data: “LAIS CORINTHIACA: 1526:”.

Faceva parte, insieme a “Venere e amore”, della collezione Amerbach.

Lo studioso di storia dell’arte Woermann mette in evidenza che l’atteggiamento di Laide con mano protesa echeggia il Cristo del “Cenacolo” leonardesco, mentre Ganz riscontra nel cromatismo gli influssi della pittura ritrattistica francese.

Gli stessi caratteri somatici della figura di questa tavola appaiono anche in altri dipinti dell’artista di questo periodo, come ad esempio – oltre, naturalmente, alla Venere della pagina precedente – nella Madonna del borgomastro Meyer.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.