Ritratto di Alvise Cornaro del Tintoretto

Il Tintoretto: Ritratto di Alvise Cornaro

Il Tintoretto: Ritratto di Alvise Cornaro
Ritratto di Alvise Cornaro, cm. 113 x 85, Palazzo Pitti di Firenze.

Ritorna al secondo elenco opere del Tintoretto

Sull’opera: “Ritratto di Alvise Cornaro” è un dipinto prevalentemente attribuito a Jacopo Robusti detto il Tintoretto, realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1564, misura 113 x 85 cm. ed è custodito a Palazzo Pitti, Firenze. 

L’opera raffigurata nella presente pagina era, in passato, attribuita al Tiziano. Recentemente tutti gli studiosi della pittura tintorettesca concordano nell’assegnazione del dipinto al nostro artista. L’effigiato Alvise Cornaro visse novantadue anni e morì nel 1566. Riguardo la cronologia del ritratto, generalmente gli si assegna il periodo 1560-1565. La maggior parte dei critici ipotizza l’inizio di tale periodo, d’accordo con il Tietze (The Paintings and Drawings” del 1948), mentre, secondo il Pallucchini (1965), verso la fine. Il Bercken ed il Mayer, isolati fra gli studiosi di Storia dell’arte, ipotizzano il decennio 1550-1555, che porterebbe l’effigiato all’età di circa ottant’anni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *