"Capriccio pastorale con l’Arco di Costantino" di Lorrain

Lorrain (Claude Gellée)

Lorrain (Claude Gellée): Capriccio pastorale con l'Arco di Costantino
Capriccio pastorale con l’Arco di Costantino, cm. 98 x 145, Duca di Westminster, Londra.

Opera successiva

Sull’opera: “Capriccio pastorale con l’Arco di Costantino” è un dipinto autografo di Lorrain realizzato con tecnica a olio su tela nel 1651, misura 98 x 145 cm. ed è custodito presso il Duca di Westminster a Londra. 

 In basso a destra appare la scritta, probabilmente ripassata, “CLAVDE, IVF. ROMA 1651”. A tergo del relativo disegno, riportato sul “Liber Veritatis”*, si legge: “Claud IV Roma faict pour monsiour pinier [?]”.

In precedenza il dipinto forse apparteneva alle famiglie inglesi Hay e Walpole, citate nell’indice secondario del Liber (1720), ma non si sono trovate documentazioni atte a testimoniare tali appartenenze, tanto che  – secondo alcuni studiosi – tali citazioni potrebbero assolutamente non corrispondere al vero. Si sa per certo che nel 1764 l’opera si trovava a Parigi in proprietà Devet, quindi Blondel de Gagny che la tenne fino al 1776, e che più tardi (1732, circa) passò a Londra presso Agar ove vi rimase fino al 1806; poi, presso il conte di Grosvenor, e – di eredità in eredità – presso i marchesi (poi diventati duchi) di Westminster.

* Il “Liber Veritatis” è una raccolta di 195 disegni con le riproduzioni dei lavori dell’artista a partire dal 1639, redatto dallo stesso Lorrain per la tutela dei propri dipinti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *