Adamo ed Eva (Museo del Prado) di Albrecht Dürer

Albrecht Dürer: Adamo ed Eva (Museo del Prado)

Albrecht Dürer: Adamo ed Eva (Museo del Prado)
Albrecht Dürer: Adamo ed Eva, cm. 209 x 81 (ciascuno), Prado, Madrid.

Sull’opera: “Adamo ed Eva” sono due dipinti autografi di Albrecht Dürer, realizzati con tecnica a olio su tavola nel 1507, misurano entrambi 209 x 81 cm. e sono custoditi nel Museo del Prado a Madrid.

Le due tavole furono eseguite in Norimberga, al ritorno del secondo viaggio in Italia.

Sebbene i due dipinti paiono integrarsi a vicenda in modo quasi perfetto, si sa per certo che furono realizzati ognuno a sé – come testimoniano anche le riproduzioni coeve e la firme singole – a rendere esplicito che scopo di Dürer non fosse tanto la narrazione di una scena biblica quanto la semplice esecuzione di due nudi.

Sull’ “Adamo”, in basso a destra, è riportato il monogramma autografo, mentre sulla raffigurazione dell’ “Eva”, intenzionata a prendere il frutto proibito che le offre il serpente, compare – appeso al ramo di melo che reca con la mano destra – un bianco cartiglio con la scritta: “Albertus Dürer almanus / faciebat post virginis / partum 1507 A.D.”.

In precedenza le due tavole appartennero a Cristina di Svezia (Stoccolma, 1626 – Roma, 1689), che le donò a Filippo IV d’Asburgo (Valladolid, 1605 – Madrid, 1665). Dopo più trasferimenti in ambienti di regi palazzi pervennero all’Accademia reale, ove vi rimasero dal 1777 al 1827, quindi passarono al Museo del Prado a Madrid, l’attuale sede.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.