"Danae e Giove"del Tiepolo

Il Tiepolo

Il Tiepolo: Danae e Giove
Danae e Giove, cm. 41 x 53, Universitet Konsthistiriska Instutionen a Stoccolma.

Vai al secondo elenco opere del Tiepolo

Sull’opera: “Danae e Giove” è un dipinto autografo di Gianbattista Tiepolo, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1736, misura 41 x 53 cm. ed è custodito nella Universitet Konsthistiriska Instutionen a Stoccolma. 

 Non appena finita di dipingere, nel 1737 – ancora fresca di vernice – la tela venne acquistata dal dal conte G. de Tessin a Venezia (fonte: Sirén, “Dessins et tableaux …. dans les collections de Suède, ed. 1902).

 Si pensa che l’opera abbia suscitato clamore per la bellezza, dal momento che esistono molte riproduzioni antiche. Per gli studiosi a noi contemporanei la composizione risulta invece un po’ troppo carica di teatralità, soprattutto sul modo di raffigurare la favola: la serva bramosa, il cupido in spavaldi atteggiamenti, il diretto attrito tra il cagnolino e l’aquila. Nonostante tutto dobbiamo arguire che l’artista stia sviluppando una regia luministica: si osservi a tal proposito la bellezza del corpo di Danae, degna di un Velázquez.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *