"Paesaggio con Apollo che custodisce gli armenti di Admeto e Mercurio che lo deruba" di Lorrain

Lorrain (Claude Gellée)

Lorrain (Claude Gellée): Paesaggio con Apollo che custodisce gli armenti di Admeto e Mercurio che lo deruba
Paesaggio con Apollo che custodisce gli armenti di Admeto e Mercurio che lo deruba, cm. 74 x 98, Conte di Leicester, Holkham Hall.

Opera successiva

Sull’opera: “Paesaggio con Apollo che custodisce gli armenti di Admeto e Mercurio che lo deruba” è un dipinto autografo di Lorrain realizzato con tecnica a olio su tela nel 1654, misura 74 x 98 cm. ed è custodito nella collezione del Conte di Leicester a Holkham Hall (notizia del 1970 circa). 

 Sulla composizione in esame è riportata la firma dell’artista, luogo e data di esecuzione: “Roma 1654”. Realizzata secondo il corrispondente disegno del “Liber Veritatis”* su commissione del gentiluomo romano Francesco Alberini.

L’opera, che nel 1750 si trovava a Roma in proprietà del cardinale Alessandro Albani, passò in quell’anno al conte di Leicester tramite l’intermediario Matthew Brettingham.

Pendant della “Marina con Bacco e Arianna” (pagina successiva), è la tela in cui si respira il più alto classicismo fra questi tipi di tematica sviluppati da Lorrain.

* Il “Liber Veritatis” è una raccolta di 195 disegni con le riproduzioni dei lavori dell’artista a partire dal 1639, redatto dallo stesso Lorrain per la tutela dei propri dipinti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *