"La bella" di Tiziano

Tiziano: La bella

Tiziano: La bella
La bella, cm. 100 x 75, Palazzo Pitti, Firenze.

Al secondo elenco opere di Tiziano

Sull’opera: “La bella” è un dipinto autografo di Tiziano Vecellio, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1536, misura 100 x 75 cm. ed è custodito a Palazzo Pitti a Firenze.

Il dipinto, insieme a molti altri dell’artista, fu trasferito nel 1531 a Firenze con il lascito dei Della Rovere. Secondo von Hadein (“RFK” 1909), il ritratto è da identificare probabilmente con quello con il titolo di “Quella Donna che ha la veste azura” del quale il duca d’Urbino si riferiva al suo agente Leonardi nella missiva del 2 maggio 1536.

Secondo il Thausing (“ZBK” 1878], l’effigiata sarebbe la duchessa Eleonora Gonzaga; per l’Ozzola (“BA” 1931), invece, Isabella d’Este.

Per gran parte degli studiosi, Tiziano avrebbe impiegato la stessa modella anche per la “Fanciulla in pelliccia” (Kunsthistorisches Museum a Vienna), per la Venere d’Urbino” (Galleria degli Uffizi a Firenze) e per la “Fanciulla con cappello piumato” (Ermitage, Leningrado).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *