"Cicogna" del Pisanello

Pisanello

Pisanello: Cicogna
Cicogna, cm. 18,6 x 20,9, Louvre, Parigi.

Opera successiva

Sull’opera: “Cicogna” è un dipinto prevalentemente attribuito a Antonio Pisano detto il Pisanello, realizzato con tecnica a penna con tracce di matita ed acquerello, misura 18,6 x 20,9 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre (numero di catalogo: 2451). 

 Dal Codice Vallardi.

Come sopra indicato, l’opera – eseguita in gran parte a penna – è integrata con accenni di matita ed acquarello. L’autografia del Pisanello, che fu avanzata per la prima volta da Adolfo (1896), a cui seguirono van Marle (1927) e Degenhart (1945), venne poi respinta da Manteuffel (1909) e Krasceninnikova (1920.

 La Fossi Todorow, nel 1966, mise in evidenza come la struttura grafica fosse stilisticamente affine agli studi dal vivo realizzati dall’artista per l’affresco del “San Giorgio e la principessa”  della chiesa Sant’Anastasia, ipotizzando possa trattarsi di un’opera autografa integrata in un secondo tempo con colori ad acquerello da qualche suo collaboratore di bottega.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *