"Annunciazione Doria"di Filippo Lippi

Filippo Lippi

Filippo Lippi: Annunciazione Doria
Annunciazione Doria, periodo 1445-1450, cm. 118 x 175, tecnica a tempera su tavola, Galleria Doria Pamphilij, Roma.

Vai al secondo elenco opere di Filippo Lippi

Sull’opera: “Annunciazione Doria” è un dipinto di Filippo Lippi realizzato con tecnica a tempera su tavola intorno al 1445-50, misura 118 x 175 cm. ed è custodito nella Galleria Doria Pamphilij a Roma.

La composizione in esame, in tempi passati considerata come opera di bottega, attualmente è attribuita al Lippi. Il tema è quello dell’Annunciazione con l’arrivo dell’Angelo da destra, anziché come veniva tradizionalmente raffigurato, da sinistra.

Certamente vi fu una scelta da parte dell’artista, probabilmente per sfruttare gli effetti di una doppia illuminazione, quella da lui simulata con i chiaroscuri e quella reale dell’ambiente a cui l’opera era destinata.

La scena, costruita con una prospettiva quasi centrale centrale (leggermente spostata verso destra: si noti l’apertura al paesaggio ove le linee di fuga si incontrano all’orizzonte), mostra il preciso attimo in cui Maria chiede all’Angelo su come ella possa concepire, avendo fatto voto di verginità. La sua domanda è resa evidente dal fatto che essa ha una mano aperta in segno di interrogazione, mentre nell’altra reca un libro chiuso. l’Angelo saluta con la mano sul petto, mentre in alto appaiono le mani dell’Eterno che calano la colomba, simbolo dello Spirito Santo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *