"Due upupe" del Pisanello

Pisanello

Pisanello: Upupe
Due upupe, cm. 16,2 x 21,7, Louvre, Parigi.

Opera successiva

Sull’opera: “Due upupe” è un dipinto prevalentemente attribuito ad Antonio Pisano detto il Pisanello, realizzato tra gli anni 1434-40(?) con tecnica a penna, punta d’argento, biacca ed acquerello, misura 16,2 x 21,7 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre a Parigi (n° 2467). 

Dal Codice Vallardi.

In generale l’opera in esame viene attribuita al Pisanello per le evidenti relazioni con “La visione di Sant’Eustachio” (foto tratta da Wikimedia Commons) della National Gallery di di Londra (Pisanello, periodo 1436-1438, tempera su tavola, 65 × 53 cm).

Il Manteuffel nel 1909 la ipotizzò assai vicina all’artista, soprattutto per lo schizzo (a destra) a punta d’argento. La Toesca (1912) la indicava invece come opera di pittore lombardo, mentre la Fossi Todorow (1966) vi riconosceva la mano del Pisanello e di collaboratori a lui vicini, giudicando comunque la parte acquerellata realizzata, in secondo tempo, da un suo allievo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *