"Vittor Pisani liberato dal carcere" di Hayez

Hayez

Hayez: Vittor Pisani liberato dal carcere
Vittor Pisani liberato dal carcere, cm 100 x 178, Villa Carlotta, Tremezzo.

        Sull’opera: “Vittor Pisani liberato dal carcere e portato dal popolo dinnanzi alla Signoria” è un dipinto autografo di Francesco Hayez, realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1840, misura 10 x 178 cm. ed è custodito nella Villa Carlotta a Tremezzo (Como).

Sia il Carotti che il Nicodemi ipotizzarono per il dipinto una cronologia intorno al 1867, anno in cui fu esposto per la prima volta nella Pinacoteca di Brera a Milano. La Ottino della Chiesa gli assegnò invece, per validi motivi stilistici, il 1840, identificandolo con la copia* già in possesso ad Angiolina Rossi Hayez in quell’anno. Si pensa che l’ipotesi più realistica sia quella della Ottino, e che quasi certamente l’errore dei due studiosi fu quello di affidarsi al solo anno dell’esposizione. Rimane evidente che l’opera fosse appartenuta ancora per molto all’artista, come d’altronde molti altri lavori lasciati in eredità alla figlia adottiva, tra i quali tante tele non datate.

* Esiste un’altra versione del “Vittor Pisani…”, una tela di grandi dimensioni a cui la commissione di pittura dell’Accademia di Brera, interpellata dal committente (conte di Kolowrat) per una valutazione, stimò in 4.500 lire austriache. L’opera piacque al conte a tal punto che egli stesso volle aggiungere altre 1500 lire al prezzo stimato dalla commissione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *