Mantegna: San Sebastiano del Louvre

Mantegna

Mantegna: San Sebastiano
San Sebastiano, cm. 275 x 142, Louvre Parigi, particolare 1   particolare  2   particolare  3

Al secondo elenco opere del Mantegna

        Sull’opera: “San Sebastiano” è un dipinto autografo del Mantegna, realizzato con tecnica a tempera su tela nel 1480, misura 275 x 142 cm. ed è custodito nel Museo del Louvre Parigi.

San Sebastiano è ripreso frontalmente e legato a una colonna di un’antica costruzione abbandonata e diroccata, proprio come nel dipinto del Kunsthistorisches Museum di Vienna, raffigurato in una precedente pagina. Ai piedi del martire, la cui figura si staglia imponente contro una paesaggistica composta da costruzioni moderne ed altre in rovina, stanno frammenti di elementi architettonici, volutamente composti e prescelti con gusto archeologico dall’artista. In basso sulla destra stanno i mezzi busti di due arcieri flagellatori che richiamano la pittura di Van der Weyden. L’opera apparteneva alla famiglia Gonzaga che, in occasione del matrimonio di Chiara con il conte Gilbert di Bourbon Montpensier, nel 1481, venne donata alla chiesa di Notre-Dame. Più tardi pervenne al Museo.

Per quanto riguarda la cronologia, Fiocco e Coletti la collocano in un periodo anteriore alla Pala di San Zeno, assai vicino a quello dell’Adorazione dei pastori custodito nel Metropolitan Museum di New York. La Tietze-Conrat e  Cipriani  gli assegnano una data intorno al 1473, che corrisponde al periodo della Camera degli Sposi, mentre la stragrande maggioranza degli studiosi ipotizza il 1480.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *