"Trionfo di Venezia" del Veronese

Il Veronese

Il Veronese: Trionfo di Venezia
Trionfo di Venezia, cm. 904 x 580, Palazzo Ducale

        Sull’opera: “Trionfo di Venezia” è un dipinto autografo di Paolo Caliari detto il Veronese, realizzato nel 1583, con collaboratori, impiegando la tecnica ad olio su tela; misura 904 x 580 cm. ed è custodito nel Palazzo Ducale a Venezia.

Un devastante incendio, scoppiato il 20 dicembre del 1577 nel Palazzo, ducale distrusse importantissimi cicli pittorici, fra cui quelli del soffitto della sala. Questo fu completamente rifatto entro il 1585, su progetto di Cristoforo Conte, impiegando ornamenti in oro, festoni, cartigli e volute. Per la parte pittorica della decorazione vennero contattati, oltre all’artista in esame, il Tintoretto e Palma il Giovane. Il Veronese realizzò, nella zona adiacente al “Paradiso” del Tintoretto – dentro uno spazio ovale – il “Trionfo di Venezia, incoronata dalla Vittoria”.

Il dipinto venne elogiato sin dai primi periodi dagli studiosi d’arte, ad iniziare dal pittore-scrittore Raffaello Borghini (“Il Riposo”, 1584), mentre oggi c’è la tendenza ad evidenziarne le carenze, soprattutto nel tono prosastico celebrativo, nonostante la riconosciuta armonia compositiva e coloristica.

Per quanto riguarda l’autografia totale, nessun critico d’arte ha avanzato ipotesi a favore, tanto appare innegabile l’intervento di collaboratori (fonti: Coletti e  Berenson), tra i quali il fratello Benedetto (fonte: il Pallucchini, 1963-64). I vari restauri e ridipinture che seguirono, appesantirono varie zone rovinandone l’armonia cromatica.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *