"Comunione degli Apostoli" di Luca Signorelli

Luca Signorelli

Luca Signorelli: Comunione degli Apostoli
Comunione degli Apostoli, 1512, tecnica ad olio su tavola, 232 × 220 cm., Museo diocesano, Cortona.

Opera successiva

Sull’opera: “Comunione degli Apostoli” è un dipinto di Luca Signorelli realizzato con tecnica a olio su tavola intorno al 1512, misura 232 x 220 cm. ed è custodito nel Museo diocesano a Cortona. 

La scena della composizione in esame, che si presenta con un’iconografia abbastanza rara nella pittura italiana, è stata certamente tratta dalle tematiche di tradizione fiamminga, tra le quali Signorelli aveva probabilmente avuto occasione di osservare nella Pala del Corpus Domini (olio su tavola, 331×335 cm., 1472-1474) di Giusto di Gand a Urbino. 

Qui Cristo è raffigurato al centro, contro lo sfondo di un porticato classicheggiante ed un cielo intensamente azzurro, attorniato dagli apostoli disposti – a scalare – ai lati di una struttura piramidale, che accompagna lo sguardo del fruitore verso l’imponente figura centrale. Gesù reca in mano un piatto contenente le ostie da distribuire agli apostoli, ripresi in svariati atteggiamenti con un cromatismo assai sgargiante. Risalta in primo piano, sulla destra, la figura di Giuda Iscariota, tanto elogiata dal Vasari, che voltata verso lo spettatore, abbassa lo sguardo versando nella borsa la moneta d’oro, frutto dell’imperdonabile tradimento. Trattasi di un teatrale accorgimento che mette in evidenza le alte capacità illustrative di Signorelli, anche nella fase ormai già avanzata della sua decadenza artistica.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *