"Ritratto di un prelato di casa Gonzaga" del Mantegna

Mantegna

Mantegna: Ritratto di un prelato di casa Gonzaga
Ritratto di un prelato di casa Gonzaga, cm. ( circa 18 x 25), Gallerie Nazionali di Capodimonte.

Al primo elenco opere del Mantegna

        Sull’opera: “Ritratto di un prelato di casa Gonzaga” è un dipinto autografo del Mantegna, realizzato su tela – con tecnica non ben riconosciuta – intorno al 1461 (?), misura circa 25,5 x 18 cm. ed è custodito nelle Gallerie Nazionali di Capodimonte.

L’effigiato sarebbe, secondo il Frizzoni (“N”, 1895), Francesco Gonzaga, figlio del marchese Ludovico III che, all’età di sedici anni ricevette il galero (cappello prelatizio). Tale identificazione viene universalmente accettata dagli studiosi di Storia dell’arte, tranne il Fiocco, il quale ipotizza trattarsi invece del fratello Ludovico, eletto vescovo alla tenera età di nove anni. Per la cronologia, sull’anno 1461 vi sono diversi e motivati dubbi, uno fra i quali è da mettere in relazione alla difficoltà ad identificarne la tecnica a causa dell’alterato aspetto dovuto a sporcizia e ridipinture.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *