La "Pietà"  di Ercole de Roberti

Ercole  de’ Roberti

Ercole de Roberti: Predella con storie di Cristo - Pietà
Pietà, cm. 35 x 30, Walker Art Gallery, Liverpool.

Sull’opera: La “Pietà” è un dipinto autografo di Ercole de’ Roberti, facente parte della “Predella con le storie di Cristo”, realizzato con tecnica a olio su tavola nel 1482, misura 35 x 30 cm. (altre fonti riportano 33 x 30) ed è custodito nella Walker Art Gallery a Liverpool. 

Il dipinto in esame è assai diverso dalla Pietà con i santi Gerolamo e Francesco della tavoletta custodita nella National Gallery di Londra e viene considerato dalla critica come uno dei più grandi capolavori di arte religiosa del Rinascimento quattrocentesco.

L’Argan (1968) considera la presente composizione come “uno dei documenti più alti della pittura religiosa del Quattrocento” e, continuando, “Ercole riprende un motivo fiammingo, di Rogier van der Weyden, e lo collega, lontano ormai da ogni ricordo di Piero o del Mantegna, all’esperienza recente di Giovanni Bellini. Lega alla nota intensamente patetica della grande ombra scura del manto della Madonna l’evocazione lontana, in un miraggio di toni freddi e sfumati, della Crocifissione. È la prova che Ercole ha intuito, in extremis, che l’intesa tra la visione italiana e la visione fiamminga, impossibile sul piano teorico e intellettuale, poteva compiersi sul piano comune del sentimento religioso della natura”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *