Michelangelo: i nominativi nel Giudizio Universale

Michelangelo Buonarroti

Il Giudizio Universale, Cappella Sistina Vaticano, prima del restauro
Il Giudizio Universale, Cappella Sistina Vaticano, prima del restauro

serie opere n° 1

Identificazione dei personaggi del Giudizio Universale di Michelangelo

Ad ogni numero dovrebbe corrispondere un nominativo ma non è così perché nell’arco dei secoli le opinioni sono cambiate continuamente. Nonostante ciò, alcuni personaggi sono incontestabili: il Cristo (figura n° 14), la Madonna, l’arcangelo Gabriele, San Lorenzo, San Bartolomeo ecc …….

1 – L’Arcangelo Gabriele è raffigurato in alto sulla sinistra.

2 – La figlia del faraone che ritrovò Mosè, o Sarà, o Eva; questa figura si trova sulla sinistra, poco sopra la fascia dove è ubicato il Cristo (figura n° 14).

3 e 4 – Niobe e una figlia, o Eva e una figlia, o la personificazione della maternità, o la Chiesa misericordiosa e una credente; anche queste figure si trovano a destra sulla fascia del Cristo (figura n° 14) ma leggermente in basso.

5 – Abele, o Eva; ubicate sulla fascia del Cristo (figura n° 14), sulla sinistra.

6 – Abramo, o S. Bernardo, o papa Giulio II; figura collocata sopra Abele (o Eva)

7 – S. Giovanni Battista, o Adamo;  collocato a sinistra del Cristo (figura n° 14)

8 – Rachele, o la dantesca Beatrice; collocato a sinistra del Cristo (figura n° 14)

9 – Noè, o Enoch, o Paolo III: collocato a sinistra del Cristo (figura n° 14)

10 – S. Andrea, o il Battista, o Disma; collocata a sinistra della Madonna (figura n° 13)

11 – S. Marta, o S. Anna, o Vittoria Colonna; collocata sotto la Madonna (figura n° 13)

12 – S. Lorenzo; sotto la figura n° 12

13 – la Madonna, collocata a sinistra del Cristo (figura n° 14)

14 -Cristo giudice; collocato al centro della fascia superiore

15 – la moglie di Salomone, o Dante Alighieri; una delle figure più alte della fascia con il Cristo (figura n° 14).

16 – Francesco Amadori d. l’Urbino, o Tommaso de’ Cavalieri;

17 – S. Bartolomeo con le sembianze dell’Aretino;

17A – la pelle di S. Bartolomeo con le sembianze di Michelangelo;

18 – S. Paolo; a destra e leggermente più in basso alla figura del Cristo (figura n° 14).

19 – S. Pietro; collocato nella fascia del Cristo (figura n° 14), sulla destra

20 – S. Marco, o papa Clemente VII: collocato nella fascia del Cristo sulla destra

21 – S. Longino; Idem come sopra

22 – Simone Zelota; Idem come sopra

23 – S. Filippo, o Disma:  Idem come sopra

24 – Giobbe, o Adamo, o Abramo; Idem come sopra, ma molto più in alto

25 – la moglie di Giobbe, o Eva, o papa Adriano VI;  Idem come sopra

26 – S. Biagio;  Idem come sopra

27 – S. Caterina d’Alessandria;  Idem come sopra

28 – S. Sebastiano;  Idem come sopra

29 – Disma, o S. Francesco d’Assisi, o S. Andrea, o Simone Cireneo, o l’incarnazione della Giustizia, o il simbolo dell’uomo con le sue pene;  Idem come sopra

30 – Mosè, o Adamo;  Idem come sopra

Dal n° 31 al n° 52, le figure appartengono tutte alla metà inferiore del Giudizio universale, e sono quindi facilmente individuabili come collocazione:

31, 32 e 33 – un beato (o un angelo) che solleva due negri; a sinistra degli angeli tubicini

34 – l’arcangelo Michele col libro degli eletti; sotto un angelo tubicino

35 -Un orgoglioso, o un barattiere; sul lato destro degli angeli tubicini

36 – Un orgoglioso, o un dannato per disperazione (in contrapposto alla speranza teologale); collocato nella fascia dei dannati.

37 – Un demonio; collocato fra i dannati.

38 – un orgoglioso, o un pigro; collocato nella fascia superiore dei dannati

39 e 40 – Gli adulteri Paolo e Francesca; collocati nella fascia dei dannati.

41 – Un avaro, o il papa simoniaco Niccolò III; in mezzo alla fascia dei dannati

42 – Un iracondo, o un orgoglioso; idem come sopra

43 – Un lussurioso “rapito per i membri genitali”; collocato nella fascia dei dannati all’estrema destra

44 – Michelangelo; collocato in basso sull’estrema sinistra tra i defunti risorti

45 – Michelangelo, o papa Giulio II, o Virgilio, o S. Stefano, o Fiatone (la Saggezza), o un monaco soccorritore, o un angelo, o Martin Luterò; collocato in basso sull’estrema sinistra tra i defunti risorti

46 -Dante; collocata a sinistra di Michelangelo

47 – il Savonarola; collocato nella parte bassa (sinistra) della fascia dei defunti risorti.

48 – Caronte, o Satana con le sembianze del connestabile di Borbone; collocato sulla poppa della barca.

49 -Cesare Borgia; nell’inferno

50 – Minosse con le sembianze di Biagio da Cesena; nella zona in basso ed destra della composizione, prima ancora delle figure 51 e 52.

51 e 52 – Il conte Ugolino e l’arcivescovo Buggeri; le figure collocate nelle zone più basse e più a destra.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *