"L’Annunciazione" di Tiziano

Tiziano: L’Annunciazione

Tiziano: L'Annunciazione
L’Annunciazione, cm. 410 x 240, Chiesa di San Salvatore, Venezia.

Al primo elenco opere di Tiziano

Sull’opera: “L’Annunciazione” è un dipinto autografo di Tiziano Vecellio, realizzato con tecnica a olio su tela nel 1564, misura 410 x 240 cm. ed è custodito nella Chiesa di San Salvatore, Venezia.

Sulla tela è riportata la scritta autografa dell’artista: “TITIANVS FECIT FECIT”. L’opera viene ricordata nelle “Le Vite” del Vasari e perciò, considerata anteriore al 1568. Le ipotesi cronologiche del Gronau (1904) che gli assegnano il periodo 1560-66  vengono ritenute troppo ampie dal Pallucchini (1953-54) che le restringe al triennio 1564-66.

Sempre a proposito della cronologia, secondo il Tietze (1950), in prossimità del secondo “FECIT”  – nella zona poco sottostante, che lo storico ritiene restaurata – vi sarebbero alcune tracce della data, ma tale ipotesi non ha avuto conferme da un accurato e diretto esame.

Secondo R. W. Kennedy (“Il mondo antico nel Rinascimento” ed. 1956), l’inconsueto atteggiamento della Vergine è stato tratto da un rilievo greco del IV secolo (d.C.), appartenente alla collezione Grimani (fonte: .

Nella Galleria degli Uffizi di Firenze viene custodito un bellissimo studio preparatorio (disegno a carboncino su carta, 42 x 28 cm.) raffigurante l’angelo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *