"L’Apparizione al capitolo di Arles" di Giotto (Cappella Bardi)

Giotto: “L’Apparizione al capitolo di Arles”

Giotto: "L'Apparizione al capitolo di Arles"

“L’Apparizione al capitolo di Arles”,

particolare, cm. 20 (opera realizzata con collaboratori), Cappella Bardi, Santa Croce, Firenze

Ritorna al primo elenco opere di Giotto     Ritorna al secondo elenco opere di Giotto

        

Sull’opera: “L’Apparizione al capitolo di Arles” è un affresco parzialmente autografo di Giotto, realizzato nel 1325, misura 280 x 450 cm. ed è custodito nella Cappella Bardi, Santa Croce a Firenze.

Anche qui il tema è lo stesso di quello rappresentato nella Chiesa di Assisi ma si differenzia, come già detto nella pagina della “Rinuncia degli averi”, nella distribuzione delle figure e nell’impianto ambientale, più “determinato con nuova ampiezza dalle tre arcate”, come affermava il Salvini. L’assieme dell’opera è stata realizzata da Giotto con la collaborazione di altri pittori. A proposito di questo lo Gnudi affermava che, tranne alcuni interventi di altri artisti, nei visi troppo insistiti e piccoli, l’opera si presenta autografa di Giotto e da considerarsi, “per la novità dell’invenzione prospettica, come per la perfetta, luminosissima stesura pittorica, fra le pagine più alte dell’artista”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *