Raffaello, La Velata

Raffaello Sanzio: La donna velata

Raffaello Sanzio: La velata (donna velata)
La velata (donna velata), 1516, Firenze Palazzo Pitti (cm. 64).

Sull’opera: “la velata (donna velata)” è un dipinto autografo di Raffaello realizzato con tecnica ad olio su tavola nel 1516,  misura 85 x 64 cm. ed è custodito a Palazzo Pitti, Firenze.

Il dipinto viene ricordato da diversi studiosi (Vasari, Borghini, Bocchi) che vedono nel proprietario un mercante d’arte chiamato Matteo Botti; nel 1619 “la velata” pervenne in casa de’ Medici.

Come per altri ritratti del Sanzio, non sappiamo chi sia l’effigiata del dipinto in esame. Alcuni studiosi videro una certa somiglianza della donna con la Fornarina, e perciò pensarono si trattasse della stessa modella (ipotesi avanzata dal Morelli e accolta con favore dal Cavalcaselle). Alcuni la misero in relazione alla figura di Maria della Madonna Sistina (Passavant). Altri ancora l’avvicinarono contemporaneamente alla Madonna della Seggiola ed alla stessa Fornarina, altri a Lucrezia della Rovere (Springer in “CEDA” 1925).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *