"La deposizione nel sepolcro" del Tintoretto

Il Tintoretto: La deposizione nel sepolcro

Il Tintoretto: La deposizione nel sepolcro
La deposizione nel sepolcro, cm. 288 x 166, Chiesa di San Giorgio Maggiore a Venezia

Ritorna al primo elenco opere del Tintoretto

Sull’opera: “La deposizione nel sepolcro” è un dipinto autografo di Jacopo Robusti detto il Tintoretto, realizzato con tecnica ad olio su tela nel 1593-94, misura 288 x 166 cm. ed è custodito nella Chiesa di San Giorgio Maggiore a Venezia. 

Probabilmente quella raffigurata nella presente pagina è  l’ultima tela dipinta dall’artista dalla quale ricavò un compenso di 70 ducati poco tempo prima della sua morte, avvenuta il 31 maggio del 1594. Anche in questo suo ultimo (?) dipinto, come in altri tardi del Tintoretto, il tenebroso ambiente è percorso da forti bagliori di luce e di efficaci riflessi, non tutti provenienti dalla medesima fonte, che impressionano bruscamente i personaggi, raccolti in un ritmo casuale che li disarmonizza, enfatizzando, tra l’altro, la già realistica drammaticità della composizione.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *