Filippo Carcano

(Milano 25- 9- 1840 / 19-1- 1914)

Pagine correlate: Pittori lombardi A – F – Pittori Lombardi G – Z

Filippo Carcano

Filippo Carcano: Allievo dell’Hayez e del Bertini, dopo alcune tele storiche passò a dipingere quadri veristici come la ‘Partita a biliardo’ del 1867 (Milano, Pinacoteca di Brera), anticipando la tecnica dei divisionisti.  In seguito dipinse quasi esclusivamente paesaggi: ‘Estate in alta montagna’ ( Venezia, Galleria d’arte moderna), ‘Pianura lombarda’ (Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica) conducendo interessanti esperienze luministiche.

Da ricordare anche per il paesaggio naturalista, ‘Le Prealpi bergamasche’ (Milano, Museo della Scienza e ‘La piccola fioraia’   (Valdagno (Vicenza), Raccolta Marzotto).

L’Opera del Carcano fu molto influenzata dai maggiori paesaggisti inglesi dei primi anni del diciannovesimo secolo e da quelli francesi suoi contemporanei, frutto del viaggio che l’artista da giovane, intraprese insieme ad un suo fratello, sia nella capitale inglese che in quella francese.

Il grande merito dell’artista lombardo è senz’altro quello di aver saputo trasportare la novità della sua arte in un rinnovamento della pittura del paesaggio su grandi tele, infatti, fu onorato, nel 1880,  di una medaglia d’oro in una mostra a Torino, seguita da successi e premi in numerose esposizioni sia in Italia che all’estero.

I suoi inizi furono costellati di amarezze che lo costrinsero a lottare con grandi difficoltà materiali ed  ingiusti giudizi, di chi non riusciva a scoprire nella sua ultima produzione gli  ideali mistici ed umanitari in essa contenuti. Tutto ciò offuscò ingiustamente la sua fama perché ritenuta opera troppo vigorosa.

Opere del Carcano:

41 Filippo Carcano - Le prealpi bergamasche
Prealpi bergamasche, anno 1895, cm. 105 x 205, Museo della scienza, Milano
41 Filippo Carcano - La piccola Fioraia

La piccola fioraia, anno 1862, cm. 160 x 120, Raccolta Marzotto, Valdagno (Vicenza)

41 Filippo Carcano - L'ora del riposo durante i lavori dell'Esposizione del 1881

L’ora del riposo durante i lavori dell’Esposizione del 1881, anno 1887, cm. 69 x 120, Galleria d’Arte Moderna Milano.

Bibliografia:

  • “L’Ottocento italiano: la storia, gli artisti, le opere” di S.Bietoletti e M.Dantini, Giunti, Firenze, 2002.

  • Filippo Carcano pittore”. Edizioni d’arte”, A.Ribera, E. Celanza, Torino, 1916.

  • S. Pagani. La pittura lombarda della Scapigliatura. Milano 1955.

  • “Ritratti d’artisti italiani: Filippo Carcano”, U. Ojetti, Treves, Milano, 1931.

  • “La pittura del vero tra Lombardia e Canton Ticino” (1865-1910), G. Anzani ed E. Chiodini, Silvana Editoriale, Milano, 2008.

  • “Filippo Carcano” in catalogo online Artgate della Fondazione Cariplo a cura di Laura Casone, 2010, CC-BY-SA.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *