Giacomo Casa

(1827-1887)

Pagine correlate: Pittori veneti A – F – Pittori veneti G – Z

Giacomo Casa nasce a Conegliano nell’anno 1827 e muore a Roma il 26 – 10 – 1887. Appena terminata la rivoluzione veneziana del biennio 1848 – 49, alla quale aveva partecipato a soli venti anni, si reca a Venezia, dove soggiorna per lungo tempo e realizza numerose opere di affresco in diversi palazzi della città.

Giacomo Casa si sposta anche a Napoli, nella vicina Pompei ed in Inghilterra ove soggiorna per un intero anno nella città di Londra. Dopo una lunga riflessione decide di intraprendere un lunghissimo viaggio in terre orientali. Di Giacomo Casa si ricordano in modo particolare – oltre a piccole tele a tema orientale realizzate durante il viaggio in oriente – gli affreschi realizzati nel soffitto del teatro Verdi a Padova e le ‘sale apollinee’ del famoso teatro La Fenice di Venezia. Altri lavori di affresco lo tengono in attività nella chiesa veneziana di San Mosè e in quella chioggiana dei Filippini. Dal 1883 si stabilisce definitivamente nella capitale dove morirà qualche anno dopo (1887).

Un’opera di Giacomo Casa:

Giacomo Casa - mercato orientale
Mercato orientale, cm. 40 x 51 Museo d’Arte Moderna ca’ Pesaro Venezia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *