Angelo Dall’Oca Bianca

(1858-1942)

Angelo dall’Oca Bianca nasce a Verona nel 1858. Inizia i suoi studi  prima a Verona e dopo a nella città lagunare, dove è attratto dalle tecniche pittoriche e dalle tematiche di Giacomo Favretto. Alcun suoi dipinti migliori fanno appunto riferimento al primo soggiorno dell’artista nella città di Venezia, negli ultimi venti anni del secolo. Dall’Oca Bianca, sente irresistibilmente l’influsso della tecnica puntinista, ottenendo degli effetti cromatici molto spesso piacevoli e luminosi ed è uno degli artisti più famosi alle prime Biennali di Venezia, specialmente per alcune opere aneddotiche che fanno presa sui visitatori. In esse egli prova spesso nuove tecniche sperimentali non sempre azzeccate nella resa pittorica. Dall’Oca Bianca è il pittore che rappresenta Verona nei primi decenni del nuovo secolo e lì muore nel 1942.

Pittori veneti A – F

Pittori veneti G – Z




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *