Pietro Fragiacomo

 (1856-1922)

Pietro Fragiacomo nasce a Trieste nel 1856 e muore a Venezia nel 1922. Inizia lo studio dell’arte pittorica un po’ tardi, dopo aver lavorato per lungo tempo come semplice operaio in diverse aziende. Si affianca e segue instancabilmente Favretto, Ettore Tito e Guglielmo Ciardi. Esordisce all’Esposizione di Torino nel 1880. Partecipa assiduamente alle Biennali di Venezia, dove allestisce anche una sua personale nel 1910. Nel 1924 avrà una vasta retrospettiva. Fragiacomo è ricordato in modo particolare per i suoi bellissimi paesaggi lagunari, che lasciano trasparire note liriche e malinconiche e che si contraddistinguono proprio per le caratteristiche vedute. Egli è molto influenzato dalla pittura inglese contemporanea: la studia e la sviluppa soprattutto per rafforzare le prospettive atmosferiche con velature e mezze tinte.

Un’opera di Pietro Fragiacomo:

Catalogo online Artgate della Fondazione Cariplo: “Pietro Fragiacomo”, a cura di Laura Casone, 2010, CC-BY-SA.

54 Pietro Frencogiacomo - Venezia povera
Venezia povera, cm. 78 x 147 Valdagno (Vicenza) Raccolta privata




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *